Con l’avvicinarsi della stagione estiva, possiamo iniziare ad occuparci della cura della nostra casa. Le grondaie, dopo le piogge invernali e la presenza di muschi, si saranno sicuramente riempite, di conseguenza è il periodo adatto per pulirle e prepararle al nuovo inverno. Ecco come fare.

La prima cosa che dovete fare è quella di posizionare la scala oppure un ponteggio in prossimità delle grondaie. Ovviamente il tutto deve essere fatto in estrema sicurezza. Indossate un casco anti infortunio e delle scarpe con gomma adatte. Prendete una cazzuola e un secchio, quindi salite in prossimità della grondaia.

Con l’aiuto della cazzuola, sollevate tutto il materiale accumulatosi dentro la grondaia, nel punto in cui scorre l’acqua. Sicuramente si sarà formato un manto spesso circa due centimetri che deve essere rimosso. Togliete con le mani (dopo avere indossato i guanti) tutte le erbette presenti anche sopra le tegole finali che gocciolano sulla grondaia.

Quando avete terminato tutto il lavoro e siete sicuri di aver tolto qualsiasi traccia di erbette e muschi vari, prendete un tubo e posizionatelo dentro la grondaia, quindi aprite il rubinetto e pulite il tutto. Prima di fare questo lavoro assicuratevi che non ci siano dei nidi. Se così fosse attendete che i piccoli siano in grado di volare, generalmente un mesetto circa, quindi pulite il tutto.