Molti cactus possono essere moltiplicati per seme, anche se ovviamente ció implica che abbiano raggiunto la maturità, siano fioriti ed abbiano prodotto dei frutti con semi fertili al loro interno. Solitamente i frutti dei cactus contengono numerose sementi: un solo frutto di Cereus ne puó produrre centinaia; vediamo allora come approfittarne.

Occorrente
Vaschette seminaie o vaso
Ghiaia
Carbonizzato di riso
Polvere di cocco
Vaschetta con acqua
Borse di plastica

Cogliete il frutto (magari con l’aiuto di una pinzetta), estraetene la polpa e collocatela in acqua, per prelevare meglio le sementi senza danneggiarle. Detergetele bene, cercando di sciogliere la parte molle che le avvolge, per prevenire la formazione di funghi. Lasciatele asciugare al sole; se dovessero rimanere delle fibre attaccate ai semi non preoccupatevi: quando saranno secchi si potranno scartare con maggior facilitá. Potrete acquistare nei negozi specializzati delle vaschette seminaie apposite per la semina oppure utilizzate una cassetta della frutta o un vaso che abbia sul fondo dei fori per il drenaggio e depositate dapprima della ghiaia, poi un substrato fatto con carbonizzato di lolla (buccia) di riso e polvere di cocco. In alternativa, se non disponete di prodotti cosí biologici, potete ricorrere a terriccio a base di foglie decomposte e sabbia.

Spargete i semi cercando di distribuirli uniformemente ed immergete il vaso in una vaschetta piena d’acqua, in modo da inumidire la terra senza innaffiarla dall’alto, col rischio di sconvolgere i semini in superficie. Il vaso si solleverá per capillaritá e non sará necessario bagnare. Non lasciate peró il vaso immerso nell’acqua: ritiratelo dopo qualche minuto per evitare la proliferazione di funghi.Ricopritelo con una borsa di plastica per mantenere l’umiditá; per poter germinare, le piante grasse hanno bisogno di una temperatura di 18-25° e la conservazione di un substrato umido é fondamentale.

Potrebbe sembrare strano ma la piantine di cactus non sono equipaggiate per immagazzinare acqua come le piante giá sviluppate.Una volta spuntate le piantine ritirate la borsa e mantenete il vaso in un luogo ventilato ma all’ombra. La germinazione richiede fra i 30 ed i 45 giorni per la maggior parte delle tipologie, ma la Opuntia richiede piú tempo. La miglior epoca di semina é in estate. Una cosa importante: non seminate insieme (nello stesso vaso) specie diverse ed identificate il recipiente col nome della pianta.