Come Pulire la Custodia di uno Smartphone

Con il passare degli anni, le custodie per i cellulari hanno assunto un ruolo sempre più importante. Questo è dovuto sia ad un fatto di pura estetica (alcune custodie sono veramente carine) che al fatto che, avendo smartphone di centinaia di euro, è bene proteggerli con qualcosa di sicuro quando lo metti in tasca o in borsa. Se hai notato che la tua custodia inizia a presentare qualche problema, direi che devi rimediare subito.

Come pulire la custodia del cellulare? Innanzitutto bisogna usare dei prodotti delicati, altrimenti rischi solamente di rovinare la situazione togliendo il colore di quest’ultima. Proprio il colore è la prima cosa che si rovina, soprattutto a causa della sporcizia che si accumula con il passare del tempo. Per tornare al colore iniziale devi far uso di prodotti che eliminino la sporcizia ma non il colore.

Per tale motivo ti consiglio di usare un po’ d’acqua fredda, così da non rischiare che la temperatura dell’acqua sbiadisca il colore. Con il sapone, invece, passa sulle parti che ti sembrano maggiormente danneggiate, facendo attenzione a non premere troppo. Se questo non basta, metti una goccia di sgrassatore e passa nuovamente sulla parte, in modo delicato e costante.

Per pulire il display bisogna usare un prodotto adatto per i semplici vetri oppure qualche goccia di alcol. Queste sostanze sono le uniche adatte per rimuovere l’effetto opaco che si viene a creare sullo schermo. Come detto anche in precedenza, non usare una quantità troppo elevata perché rischi di rovinare tutto. Ma, in questo caso, puoi esercitare maggiore forza sullo schermo.

Il motivo è che la superficie è fatta di plastica, per cui non corri alcun rischio se strofini con forza. Infine, se la situazione non migliora, puoi recarti in un negozio di telefonia che ti fornirà dei prodotti appositi. Il costo di questi prodotti non è propriamente basso, ma ne vale la pena per avere una custodia ed un cellulare pulito.